Capodanno in Cambogia

Capodanno in Cambogia

Data: 28 dicembre – 8 gennaio 2025
Disponibilità: posti esauriti
Prezzo del viaggio
2.890 € voli inclusi
Scontato fino al 22 luglio, poi 2.990 €
Il prezzo include
Voli da Roma Fiumicino
Assicurazione medica e annullamento

Durante questo itinerario a dir poco esotico sarà possibile vivere esperienze rare. Dopo aver visitato la capitale ci addentreremo nella giungla, seguendo il corso del grande fiume Mekong. Quindi spazieremo da escursioni in kayak per avvistare i delfini fluviali, fino a scoprire l’antica storia di questo paese a bordo dei mirabolanti tuktuk, il tutto passando per incontri con comunità locali proprio in concomitanza con sacre cerimonie cui assisteremo con rispetto.

Se ami l’avventura non puoi proprio farti scappare questo viaggio epico nel sud est asiatico più incontaminato, proprio in occasione dell’arrivo del nuovo anno. In tutti i miei viaggi è inclusa l’assicurazione annullamento, sanitaria e bagaglio: quindi zero preoccupazioni!

Cambogia, monastero buddhista

Itinerario di viaggio

Giorno 1 – Si parte!
Appuntamento in aeroporto e poi tutti a bordo dell’intercontinentale con scalo che ci porterà a destinazione.

Giorno 2 – Arrivati a Phnom Penh
Arrivo in serata nella capitale della Cambogia. All’aeroporto saremo accolti dal nostro staff locale per essere accompagnati al nostro hotel in città. Una volta sistemate tutte le pratiche burocratiche potremo concederci una bella passeggiata serale per iniziare ad assaporare l’atmosfera di questo splendido paese.

Giorno 3 – Mordi e fuggi nella capitale
Oggi inizieremo la nostra giornata con la visita di Phnom Penh, non prima di aver fatto colazione in struttura ovviamente! Una volta in strada potremo ammirare fin subito l’evidente tocco coloniale francese che si nasconde tra gli imponenti monumenti Angkoriani e poi la confluenza di ben tre fiumi: il possente Mekong, il Tonlé Sap ed il Bassac. All’ordine del giorno abbiamo quindi la visita del Museo Nazionale, con un’ampia collezione di sculture Khmer, ceramiche ed opere etnografiche; poi il Palazzo Reale fino alla conclusione del tour presso il mercato centrale, perfetto per una prima vasca di shopping. Più tardi affronteremo una pagina angosciante della storia della Cambogia, che richiede senz’altro una tappa dedicata. Tuol sleng, conosciuta come S21, è la scuola superiore che venne adibita a prigione durante il periodo dei Khmer Rossi e si tramutò ben presto in un centro di tortura. Una volta terminate tutte queste intense visite ci prepariamo al viaggio che ci aspetta. Un transfer privato di qualche ora ci condurrà infatti prima attraverso le lussureggianti campagne della periferia di Phnom Penh, poi lungo la strada nazionale 8, fino a Kratie dove raggiungeremo la nostra struttura per il check in, la cena e il pernottamento.

Giorno 4 – In kayak con i delfini
Comincia una nuova giornata sulle rive del Mekong. Quindi dopo la colazione sul presto (molto presto) saremo pronti per il briefing di giornata. Sarà necessario uno spostamento su camion di qualche km prima di arrivare effettivamente sulle sponde del fiume che affronteremo in kayak! Tra una pagaiata e l’altra avremo modo di ammirare le numerose isole di sabbia che punteggiano il corso d’acqua. Durante la giornata ci saranno degli spot per fare il bagno, altri per fare uno spuntino e dulcis in fundo l’avvistamento dei delfini – dita incrociate… Dopo pranzo ci dedicheremo alla visita dell’isola di Koh Trong che potremo esplorare a piedi o in bicicletta lungo un sentiero di 9 chilometri che circonda l’isola. Nel tardo pomeriggio torneremo nella nostra struttura a Kratie per la cena e il pernottamento.

Monaci buddhisti in Cambogia

Giorno 5 – Cerimonia di benedizione buddhista
Nuovo giorno, nuovo percorso. Dopo la colazione ci mettiamo in marcia (con mezzo privato per circa quattro ore) alla volta di Banlung, la capitale della provincia di Ratanakiri che è chiamata la città rossa per il colore della strada in laterite. Una volta arrivati a destinazione potremo rilassarci in struttura fino al primo pomeriggio quando inizierà il nostro tour panoramico. Inizieremo visitando la Pagoda di Wat Rahtanharanm e il suo Buddha sdraiato per poi assistere alla sensazionale cerimonia di benedizione dei Monaci. In questo contesto sarà necessaria una breve introduzione, oltre che un abbigliamento adeguato che copra spalle e ginocchia. Durante la cerimonia i monaci spargeranno acqua santa mentre cantano nella loro lingua sacra, quindi preparatevi a bagnarvi – per il resto non vogliamo fare troppi spoiler.

Giorno 6 – Avventura nell’estremo oriente
Oggi ci muoviamo ancora più a est, sapendo comunque che per il pernottamento torneremo a Banlung. Quindi colazione e via, all’insegna dell’avventura – nella giungla in questo caso! Sarà necessario percorrere diversi chilometri a bordo del nostro mezzo privato, oltrepassare un fiume a bordo di un traghetto e poi proseguire a piedi per raggiungere la tribù locale, il cui capo villaggio sarà in nostra attesa per accompagnarci. Il sentiero è di circa 7 km, al termine dei quali proveremo ad interagire con le persone di questa piccola comunità mentre beviamo qualcosa di fresco per riprenderci e in attesa del pranzo preparato con ingredienti locali. Con la pancia piena avremo qualche minuto per rilassarci, prima di proseguire per altri 2 km per raggiungere uno spot super panoramico. Per il ritorno, invece, una volta arrivati al fiume saliremo a bordo di una barca tradizionale che ci condurrà in città seguendo il fiume verso valle, e non è detto che durante la navigazione non si faccia un bel tuffo rinfrescante! L’ultimo tratto lo copriremo con un trattore perché è molto probabile che saremo stanchi dalla splendida giornata appena vissuta. Quindi raggiungiamo il punto dove ci aveva lasciati il nostro mezzo privato che ci riporterà al nostro hotel a Banlung dove è prevista la cena e il pernottamento.

Giorno 7 – Il mercato di Banlung
Altra giornata qui in Cambogia. Facciamo la nostra colazione e usciamo in direzione mercato di Banlung. In questo luogo autentico avremo il privilegio di incontrare diverse etnie locali che, ogni giorno, si recano qui con i loro inseparabili cestini tradizionali e i prodotti da vendere e scambiare. Dopo questa tappa continueremo verso Preah Vihear (4-5 ore con il nostro mezzo privato), una provincia situata a 185 chilometri a nord-est di Siem Reap, al confine con la Thailandia e il Laos. All’arrivo prenderemo possesso delle nostre stanze per poi avere un po’ di tempo libero a disposizione. Quindi cena tutti insieme e pernottamento.

Giorno 8 – Koh Ker, l’antica capitale
Iniziamo la nostra giornata con la colazione, per poi dedicarci alla visita del magnifico tempio della montagna di Preah Vihear, costruito per adorare Shiva. Qui la vista sarà davvero spettacolare, a perdita d’occhio sulle pianure della Cambogia. Dopo questo primo step ci dirigeremo alla visita dei templi di Koh Ker, l’antica capitale dell’impero angkoriano. Nel pomeriggio, poi, arriveremo alla nostra destinazione finale: Siem Reap, dove è previsto il pernottamento.

Giorno 9 – Le rovine di Angkor Wat
Sveglia all’alba? Probabilmente prima! Colazione? Di doman non c’è certezza. Quello che sappiamo al 100% è che oggi sarà una giornata memorabile. Andremo ad esplorare qualcosa che va oltre ogni immaginazione… Inizieremo percorrendo, a bordo dei mitici TukTuk, una scenografica strada costeggiata da alberi centenari fino ad arrivare ad una maestosa entrata in pietra: benvenuti ad Angkor Thom, “la grande città”! Il Tempio Bayon conta 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Dopo di che il tempio Baphuon, recentemente ristrutturato da architetti francesi. Poi la Terrazza degli Elefanti: un’area di 350 metri in passato designata per le cerimonie pubbliche. Per finire, raggiungeremo la Terrazza del re Lebbroso, costruita nel XII secolo, decorata da elaborate sculture di Apsara. Nel pomeriggio la portata principale: Angkor Wat! L’opera d’arte architetturale impressiona non soltanto per la sua imponente struttura, ma anche per la miriade di dettagli tutti da scoprire. La visita terminerà con una tappa presso Ta Phrom, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale. Dopo questa immersione nella storia, torneremo a Siem Reap per la cena e il pernottamento.

Vita rurale in Cambogia

Giorno 10 – Trekking nella giungla
Dopo la doverosa colazione di primissima mattina, lasciamo Siem Reap alla volta di Phnom Kulen, la più grande area boschiva della provincia. In pochissimo tempo, senza neanche rendercene conto, saremo catapultati dalle risaie alla giungla. Quindi arrivati al checkpoint del parco nazionale ai piedi del monte Kulen, saremo accolti da un ranger che ci farà il briefing e ci accompagnerà per la giornata di cammino (poco più di 10 km). Partiremo dal fiume dei 1000 Lingas dove sarà difficile non ammirare le sculture nel letto del fiume dedicate al dio indù Shiva, per non parlare del Buddha reclinato d’oro di Preah Ang Thom. L’escursione termina alla bellissima cascata di Kulen, dove chi vorrà potrà concedersi un bel tuffo! Quindi pranzo e ritorno a Siem Reap per il pernottamento.

Giorno 11 – Si ritorna a Phnom Penh
Il viaggio volge al termine ma… Tanto per cominciare manca ancora una colazione, e poi il trasferimento in direzione capitale. Quindi nel pomeriggio saremo in città dove avremo alcune camere di hotel (circa 1 una ogni 4 partecipanti) per cambiarsi e rilassarsi. A questo punto ancora alcune ore a disposizione per visitare il centro cittadino e magari per dello shopping last minute. Dopo cena saremo accompagnati all’aeroporto per prendere il nostro volo.

Giorno 12 – Si torna a casa
Sul volo ci sarà il tempo per ripensare all’avventura appena vissuta e soprattutto sognare il prossimo viaggio! Sarà difficile salutarci dopo un’esperienza così intensa attrverso questo incredibile paese: tra lacrime e sorrisi ci daremo l’appuntamento alla prossima avventura.

  • Voli di linea in classe economica con solo bagaglio a mano
  • Trasferimenti in minivan privato
  • Tutte le attività descritte nel programma con eccezione delle attività indicate come opzionali nel programma
  • Spese di ingresso nei siti turistici
  • Pernottamenti in Hotel e Guesthouse 3*/4* in camere doppie o multiple
  • Guida parlante inglese e guida locale dove previsto dal programma
  • Assicurazione annullamento viaggio, medica e bagaglio
  • Coordinatore dall’Italia
  • Pasti e bevande non menzionati nell’itinerario e spese personali
  • Eventuali “camera photo/video” fee nei siti archeologici
  • Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota include”

Perchè unirsi ai miei viaggi di gruppo?

  • Sono sempre io in persona ad accompagnare tutti i viaggi di gruppo presenti in questo sito. Ci metto la faccia! Non troverai mai coordinatori sconosciuti o con poca esperienza
  • Non si tratterà della solita vacanza organizzata ma di una vera e propria avventura: saremo prima di tutto degli amici che ogni giorno vivranno esperienze indimenticabili
  • Vuoi farti un’idea di come sarà il viaggio? Guarda nel mio canale YouTube i video che ho realizzato su alcuni degli scorsi viaggi di gruppo
  • Con chi viaggerai? I partecipanti ai miei gruppi hanno in media un’età compresa tra i 18 ed i 45 anni, con qualche eccezione. Molti partono da soli, qualcuno con gli amici, qualcun altro in coppia
  • Avrai a disposizione tutto il supporto del mio tour operator KeTrip ed una chat di gruppo, creata circa un mese prima della partenza, in cui ci si potrà conoscere e dove verranno inviati i suggerimenti sul bagaglio e le info relative al viaggio
  • Se questo non bastasse, ecco le recensioni di chi è partito con me in questi anni 🙂
5.0
federica milano
federica milano
Rientrata da poco dalla Namibia e che dire, esperienza pazzesca. Paesaggi magnifici, momenti indimenticabili e organizzazione top, dalle strutture alle attività. Grazie a Fabio Liggeri e Luca Reginelli per essere stati dei coordinatori ma soprattutto dei compagni di viaggio fantastici, non vedo l’ora di fare un altro viaggio con voi!
Roberta Vianello
Roberta Vianello
Ketrip, uguale a “KESPASSO”! Sono rientrata da poco da un viaggio con loro in Namibia on the road con i fuoristrada. Indescrivibile, emozione allo stato puro. Il programma di Ketrip organizzato in ogni minimo dettaglio, ci ha permesso di visitare i paesaggi più emozionanti nella Namibia! Fabio Liggeri, coordinatore del viaggio, insieme a Luca Reginelli, hanno reso ogni singolo momento indelebile nei nostri cuori. ♥️
Chiara Tulumello
Chiara Tulumello
Sono stata in Namibia con Ketrip ed è stato il viaggio della vita. Esperienza in fuoristrada e campeggio, paesaggi assurdi e organizzazione TOP. Fabio e Luca i due coordinatori sempre disponibili, sono stati davvero due ottimi compagni di viaggio. Consiglio di affidarvi a loro se volete vivere un’esperienza autentica come foste in una grande famiglia, a presto!🥹
Francesca Conte
Francesca Conte
E' la seconda volta che viaggio con KeTrip e che dire, ottima esperienza! Sono stata in Namibia nel 2023 e in Etiopia quest'anno, viaggio che mi ha veramente fatta innamorare. La scelta delle guide locali e' stata eccellente, stessa cosa per l'organizzazione del programma e i pernottamenti. I viaggi che organizza KeTrip spaccano e dietro all'organizzazione ci sono persone valide, pronte anche ad assecondare le esigenze personali, per quanto possibile. Si respira proprio una dimensione umana. Fabio e' un gran bravo ragazzo, un coordinatore mite ma sempre pronto alla battuta, disponibile, flessibile e conoscitore di viaggi. Lo stesso vale per Tommy, Nico e Antonio, che avevo conosciuto l'anno scorso. Nonostante viaggi spesso anche da sola, mi piace affidarmi a loro per i viaggi di gruppo. Per altro, ho sempre trovato compagni di gruppo carini. Insomma, super recommended!!
Martina Tolu
Martina Tolu
Per me in questi abbracci c’è tutta la potenza e la meraviglia dei viaggi di KeTrip.Sono tornata da poco dall’Etiopia con (come lo chiamo io) il mio coordinatore del cuore, Fabio, e ci sono delle cose nella vita come questi abbracci, che sono difficili da spiegare, hanno solo bisogno di essere vissuti.Ecco, se avete ancora voglia di stupirvi ed emozionarvi per queste semplici cose non dovete far altro che prenotare uno dei loro Viaggi. Dovete far attenzione però, è probabile che al vostro ritorno non sarete più quelli che eravate prima della partenza, ma non temete, questa sensazione crea dipendenza! Diffidate delle imitazioni e scegliete sempre e solo KeTrip!Grazie a Fabio e tutto il Team, siete speciali! 💖
js_loader

Per richieste o maggiori informazioni: info@viaggioergosum.com

Gli itinerari sono stati studiati da Fabio Liggeri (Viaggio Ergo Sum) secondo la propria filosofia di viaggio, nel pieno rispetto della cultura locale. Il viaggio è gestito da KeTrip Srl e VIA – Viaggi in Avventura Srl, P. IVA 09229241006, autorizzazione attività Tour Operator e Agenzia di Viaggio n. 4146/09 rilasciata dalla Provincia di Roma.