Laos settentrionale: minoranze etniche e natura (2 – 13 dicembre 2019)

Alla scoperta di uno dei più autentici e meno turistici paesi del sud-est asiatico, a stretto contatto con minoranze etniche, natura e tradizioni.

Laos 2019

Giorno 1 – Partenza dall’Italia con volo di linea per Luang Prabang

Giorno 2 – Arrivo Luang Prabang – Resto della giornata a disposizione
Arrivo nella tranquilla e affascinante città che sembra immersa in una dimensione senza tempo, dove i piccoli dettagli e l’atmosfera stupiscono più dei luoghi, una città che va scoperta con lentezza, cercando di cogliere ogni dettaglio, ascoltando i suoni ed i silenzi e cogliendo i profumi di riso e dei fiori, un luogo in grado di offrire emozioni uniche, difficili da dimenticare.
Pernottamento: Luang Prabang

Giorno 3 – Intera giornata dedicata alla scoperta di Luang Prabang
Dopo la prima colazione in hotel, la giornata sarà dedicata alla visita della città: il Museo del Palazzo Reale, con le sue interessanti collezioni d’arte e artigianato; il bellissimo Wat Xiengthong con la sua particolare forma del tetto che rappresenta un modello architettonico per la classica architettura laotiana, uno dei templi buddisti più affascinanti del paese; il tempio di Wat Mai e lo stupa di Wat Visoun, il primo bellissimo per le preziose decorazioni, il secondo importante esempio per comprendere la travagliata ma affascinante storia laotiana; l’Arts and Ethnology Center, utile introduzione al complesso multiculturale del paese ed alle sue tradizioni. Il pomeriggio sarà invece dedicato alla visita dei due villaggi di Ban Xangkhong e Bang Xienglek ambedue rinomati per l’artigianato tessile che si tramanda di generazione in generazione. Al termine si raggiungerà la cima del Mount Phousi per ammirare un bellissimo tramonto sulla piccola cittadina affacciata sulle acque del grande fiume Mekong.
Pernottamento: Luang Prabang (colazione inclusa)

Giorno 4 – Il Tak Bat (la questua dei monaci) e le cascate di Kuang Sy
Molto presto al mattino si prenderà parte al tradizionale Tak Bat, la questua dei monaci, un antichissimo rituale ancora molto vissuto dagli abitanti della città, durante il quale centinaia di monaci, scalzi e nelle loro tradizionali tuniche arancioni, escono dai loro monasteri in una lunga e silenziosa fila indiana per raccogliere le offerte dei fedeli che li attendono lungo il percorso. Un rito millenario che immerge i visitatori in un’atmosfera carica di fascino e serenità. Al termine si visiterà il Phousi Market, il principale mercato della città dove si inizierà a familiarizzare con le tradizioni locali nel caos “ordinato” delle centinaia di banchi, tra i profumi ed i colori tipici del Sud Est Asiatico; a seguire, trasferimento al vicino villaggio di Ock Pop Tok, famoso per la tessitura della seta, prima di raggiungere le cascate di Kuang Sy, dove sarà possibile fare un bagno nelle acque dall’incredibile colore turchese e una passeggiata nella foresta circostante. Nei pressi della cascata si potrà anche visitare il Bear Rescue Center, punto di riferimento per la salvaguardia dell’Orso Bruno Asiatico, specie a rischio estinzione. Al termine si visiterà il piccolo ma interessante Butterfly Park, creato da due entomologi olandesi per preservare le specie endemiche del Laos; nel grande giardino sono stati creati diversi ecosistemi con piante tropicali, popolati da moltissime specie di farfalle. Al termine rientro a Luang Prabang e resto della serata a disposizione per la cena libera e un po’ di relax in uno dei tanti locali affacciati sul Mekong.
Pernottamento: Luang Prabang (colazione inclusa)

Laos 2019

Giorno 5 – Trasferimento a Oudomxay – Visita dei villaggi lungo il percorso
Dopo la prima colazione in hotel, inizio del trasferimento verso nord per raggiungere la cittadina di Oudomxay. Il primo tratto di questo percorso costeggerà il fiume Nam Ou, attraversando bellissimi paesaggi naturali, mente la seconda parte si immergerà nella grande regione settentrionale caratterizzata dalla presenza di un complesso mosaico etnico unico al mondo. Dopo una sosta per il pranzo libero a Pakmong, l’ultima parte del tragitto prevede alcune soste presso villaggi abitati da minoranze etniche tra cu Ban Xong Ja, villaggio Hmong, l’etnia proveniente dalla Cina (chiamati spesso con l’antico termine Miao People). Arrivo a Oudomxay nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel e resto della serata a disposizione per la cena libera e il pernottamento.
Pernottamento: Oudomxay (colazione inclusa)

Giorno 6 – Trasferimento in auto a Phongsali – Trekking verso un villaggio Mouchi
Dopo la prima colazione, inizio del trasferimento verso la remota regione di Phongsali, un’area dove si concentra la maggior parte delle minoranze etniche laotiane. Arrivo al punto di partenza di un trekking dove si pranzerà (pranzo pic-nic) prima di iniziare un trekking di circa 3 ore per raggiungere un bellissimo villaggio dell’etnia Mouchi, lontano dai classici percorsi turistici, per un’immersione totale nelle tradizioni e nella cultura locale. Il resto della giornata sarà quindi a disposizione per vivere l’atmosfera autentica del villaggio o per provare uno dei massaggi tradizionali Mouchi (il massaggio prevede il pagamento diretto in loco). I Mouchi sono un sottogruppo dell’etnia Akha, provenienti dalla vicina Cina, un’etnia che ancora mantiene inalterate la propria cultura e le tradizioni animiste che si inseriscono profondamente nel tessuto sociale e negli stili di vita. Dopo la cena, preparata dai locali, si pernotterà presso una delle abitazioni del villaggio.
Pernottamento: Villaggio Mouchi (colazione, pranzo e cena incluse)
Nota bene: la sistemazione è molto spartana, con piccoli materassi sul pavimento. Le abitazioni non dispongono di acqua corrente ma si utilizzerà la doccia pubblica usata dagli abitanti locali. Nelle abitazioni non esistono bagni, per questo si usa la foresta circostante.
Durata del trekking: circa 3 ore su percorso ben segnato

Giorno 7 – Trekking vero un villaggio dell’etnia Akha Eupa – Trasferimento in auto a Phongsaly
Dopo la prima colazione al villaggio, la giornata proseguirà con un altro trekking che, attraverso le foreste e le tipiche campagne rurali, raggiungerà un altro villaggio al di fuori dei classici circuiti turistici, abitato dal gruppo etnico degli Akha Eupa, dove si avrà modo di apprendere altri piccoli dettagli sugli stili di vita e le tradizioni di questi popoli che sembrano sospesi in una dimensione senza tempo. Dopo un semplice pranzo preparato dai locali si incontrerà il veicolo per il trasferimento verso Phongsali. Arrivo, sistemazione presso l’albergo e resto del pomeriggio a libero per una passeggiata nella parte vecchia della città o per la salita sulla Phufa Hill, una collina dalla quale si ammirano bellissimi tramonti sulla regione.
Pernottamento: Phongsaly (colazione e pranzo inclusi)
Gli alberghi disponibili in questa regione remota del paese cono molto basilari, simili a guesthouse con camere molto semplici e acqua calda disponibile solamente durante le ore serali.
Durata del trekking: circa 3 ore su percorso ben segnato

Giorno 8 – Trasferimento a Hat Sa – Proseguimento in barca per il villaggio di pescatori di Muang Khua
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento fino ad Hat Sa dove ci si imbarcherà per un interessante escursione in barca verso il villaggio di pescatori di Muang Khua. Il percorso attraversa bellissimi paesaggi naturali caratterizzati da foreste e campagne rurali, punteggiati da numerosi villaggi abitati da altre minoranze etniche dove si effettueranno alcune soste per proseguire la scoperta dell’affascinante mosaico culturale del paese. Pranzo pic-nic in corso d’escursione. Arrivo a Muang Khua nel pomeriggio e resto della giornata libera per rilassarsi o per una passeggiata nel villaggio.
Pernottamento: Muang Khua (colazione e pranzo inclusi)

Giorno 9 – In barca alla scoperta del Nam Ou River
Dopo la prima colazione in hotel, la giornata sarà caratterizzata da un lungo trasferimento in barca lungo il fiume Nam Ou attraverso regioni remote e lontane dai classici circuiti turistici. Dopo circa 3 ore di navigazione si dovrà effettuare un breve trasferimento in auto per superare una diga di recente costruzione. La seconda parte del percorso si immerge ancor più in aree remote dove si visiteranno alcuni interessanti villaggi tra cui l’affascinante Ban Sob Jaem ed un altro tradizionale villaggio Hmong: la maggior parte di questi insediamenti sono accessibili solo in barca. Arrivo a Nong Khiaw nel pomeriggio, sistemazione in hotel e resto della giornata a disposizione. Sarà possibile fare una breve escursione in bicicletta per visitare le caratteristiche grotte di Pha Tok, utilizzate come rifugio dagli abitanti del villaggio e dai combattenti Pathet Lao durante i drammatici anni della guerra “segreta” condotta in parallelo al conflitto del Vietnam, nell’infruttuoso tentativo da parte dell’esercito statunitense di interrompere le linee di rifornimento e le infiltrazioni da parte dei Vietcong lungo il famoso Sentiero di Ho Chi Minh (le biciclette sono disponibili presso il resort).
Pernottamento: Nong Khiaw (colazione inclusa)

Giorno 10 – Trasferimento in auto a Pak Ou – Visita delle famose grotte buddiste e proseguimento in barca a Luang Prabang
Dopo la prima colazione in hotel, inizio del trasferimento verso il villaggio di Pok Ou dove si visiteranno le famose e bellissime grotte buddiste, arroccate su una falesia a picco sul grande fiume Mekong e caratterizzate da migliaia di statue votive del Buddha di diversa fattura e dimensioni: un luogo particolamente affascinante e carico di energia nonostante i flussi turistici. Al termine si proseguirà in barca lungo il mitico fiume Mekong fino a raggiungere nuovamente Luang Prabang. Lungo il percorso si effettueranno delle soste per visitare alcuni villaggi famosi per la produzione artigianale del whisky di riso. Arrivo a Luang Prabang nel pomeriggio, trasferimento in hotel e resto della giornata a disposizione per la cena libera e per una rilassante serata in uno dei tanti caffè affacciati sul Mekong.
Pernottamento: Luang Prabang (colazione inclusa)

Giorno 11 – Giornata a disposizione a Luang Prabang – Nel pomeriggio partenza per l’Italia
Dopo la prima colazione, la prima parte della giornata sarà a disposizione per continuare a scoprire in autonomia la città dall’atmosfera affascinante e rilassata. Gli appassionati di fotografia potranno ancora una volta partecipare al Tak Bat o visitare uno dei coloratissimi e vivaci mercati locali della città. Nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto in coincidenza con il volo intercontinentale per l’Italia.

Giorno 12 – Arrivo in Italia

PREZZO: 1990 € + tasse aeroportuali

(398 € da riconfermare 30 giorni prima della partenza)
SCONTO DI 300 € PER CHI PARTECIPA ANCHE AL VIAGGIO IN MYANMAR

Partenza confermata, ultimi 6 posti rimasti

Andata
Partenza da Roma Fiumicino il 2/12/19 alle 13:30, arrivo a Bangkok il 3/12/19 alle 6:05
Partenza da Bangkok il 3/12/19 alle 9:25, arrivo a Luang Prabang il 3/12/19 alle 11:35

Ritorno
Partenza da Luang Prabang il 12/12/19 alle 17:25, arrivo a Bangkok il 12/12/19 alle 18:55
Partenza da Bangkok il 13/12/19 alle 00:01, arrivo a Roma Fiumicino il 13/12/19 alle 5:55

Voli operati da Thai Airways. Gli operativi voli potrebbero subire delle modifiche. L’operativo voli finale sarà comunicato 30 giorni prima della partenza. Vuoi partire da un altro aeroporto? Inviami una e-mail per chiedere una quotazione.

  • Voli intercontinentali di linea in classe economica come da operativo indicato o similare
  • Tuttti i pernottamenti negli hotel indicati o similare
  • Tutti i trasferimenti con mezzi privati come indicato nel programma
  • Guida locale parlante inglese
  • Ingressi ai siti e monumenti, eventuali fee per l’ingresso ai villaggi tribali come indicato nel programma
  • Pasti come indicato nell’itinerario dettagliato
  • Tasse e costi per il servizio come stabilito dalla normativa locale
  • Acqua durante i trasferimenti
  • Tutte le attività descritte nel programma
  • Assicurazione medica e bagaglio
  • Coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • Mance e facchinaggi
  • Pasti e bevande non menzionati nell’itinerario
  • Visto d’ingresso in Laos
  • Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota include”
  • Sarò io in persona ad accompagnarvi. Non si tratterà della solita vacanza organizzata: saremo prima di tutto un gruppo di amici che ogni giorno vivrà avventure indimenticabili
  • Centinaia di persone sono già partite con me e sembrano essersi divertite un mondo! Qui puoi leggere le loro recensioni
  • Vuoi farti un’idea di come sarà il viaggio? Guarda i video che ho realizzato sugli scorsi viaggi di gruppo, li trovi cliccando qui 🙂
  • Con chi viaggerai? La maggior parte dei partecipanti ai miei gruppi sono viaggiatori e viaggiatrici singole di età compresa tra i 18 e i 40 anni. Qualche mese prima della partenza creerò una chat di gruppo su Facebook o su Whatsapp in cui ci conosceremo ed in cui invierò tutti i suggerimenti e le info relative al viaggio

Per richieste o maggiori informazioni: laosviaggioergosum@ibst.it

Gli itinerari sono stati studiati da Fabio Liggeri (Viaggio Ergo Sum) secondo la propria filosofia di viaggio, nel rispetto dell’ambiente e della cultura locale. Il viaggio è gestito da VIA – Viaggi in Avventura Srl, P. IVA 09229241006, autorizzazione attività Tour Operator e Agenzia di Viaggio n. 4146/09 rilasciata dalla Provincia di Roma. Polizza Responsabilità Civile: Allianz Spa n. 112367608. Polizza Copertura Contro il Rischio Insolvenza ai sensi di quanto previsto dall’art. 50 del D. Lgs. N. 79/2011: CBL Insurance Europe Limited – Polizza N. IT/MGA/FFI/00738/2018